Iscriversi

Requisiti di accesso
Requisiti e conoscenze per l'accesso
Per essere ammessi al Corso di Laurea occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo ai sensi delle leggi vigenti. L'accesso al corso di laurea magistrale a ciclo unico è programmato a livello nazionale ai sensi della Legge n. 264 del 2.8.1999.
Il numero degli studenti ammissibili è definito annualmente con Decreto del Ministero dell'Università e della Ricerca (MUR), tenendo conto del potenziale formativo dichiarato dall'Ateneo sulla base delle risorse e delle strutture didattiche e cliniche disponibili, nonché delle esigenze manifestate dalle Regioni, dal Ministero competente in ordine al fabbisogno di personale sanitario del profilo professionale di riferimento e dalle parti sociali (Federazione Nazionale degli Ordini Veterinari Italiani - FNOVI).

Modalità di verifica delle conoscenze e della preparazione personale
Sempre il MUR definisce con apposito decreto la data e le modalità di svolgimento delle prove le materie ed i relativi programmi su cui verterà la prova. Attualmente l'accesso avviene in seguito al superamento di un test con 60 quesiti a risposta multipla di Cultura Generale e Logica, Biologia, Chimica, Matematica e Fisica. Nell'ambito dei posti disponibili per le immatricolazioni, sono ammessi ai corsi, secondo l'ordine decrescente del punteggio conseguito, i candidati purché abbiano ottenuto nel test un punteggio minimo pari a 20 punti. Ai candidati non comunitari residenti all'estero, non si applica la soglia minima di idoneità di cui al precedente comma purché abbiano ottenuto un punteggio superiore a zero.
La prova si svolge sotto la responsabilità di una apposita Commissione, composta da personale docente in ruolo, proposta dal Collegio Didattico di Medicina Veterinaria e nominata con decreto rettorale. Coadiuva, per il regolare svolgimento della prova, il personale tecnico-amministrativo, con funzioni di vigilanza.

Obblighi formativi aggiuntivi e modalità per il recupero degli Ofa
La verifica di un eventuale obbligo formativo aggiuntivo della matricola, espressione di un insufficiente livello delle conoscenze specifiche previste per l'accesso al Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina Veterinaria, viene effettuata sulla base dei risultati della prova di ammissione. Obblighi Formativi Aggiuntivi vengono assegnati agli studenti ammessi al primo anno del corso di studio in Medicina Veterinaria che hanno superato la prova di ammissione riportando un punteggio inferiore a 1/3 di quello massimo assegnato per le domande di biologia e/o chimica. Gli studenti che devono assolvere gli OFA vengono segnalati ai docenti di riferimento a cura del responsabile del procedimento per la prova di ammissione al primo anno del corso di studio in Medicina Veterinaria. Tali obblighi dovranno essere colmati mediante attività di recupero appositamente previste. L'OFA si intenderà comunque assolto con il superamento dell'esame di profitto del Corso di Scienze Biologiche Propedeutiche alla Medicina Veterinaria per Biologia e del Corso di Scienze di Base Propedeutiche alla Medicina Veterinaria per Chimica. Gli OFA devono essere assolti entro il primo anno di corso, pena l'iscrizione come ripetente del primo anno nell'anno accademico successivo. Maggiori dettagli saranno resi disponibili sul bando di ammissione che verrà pubblicato alla pagina:
https://veterinaria.cdl.unimi.it/it/iscriversi

Posti disponibili: 83 + 5 riservati a cittadini Extra UE

Bando di ammissione

Consulta il bando per scoprire le date e i contenuti del test e tutte le informazioni su come iscriverti.

Domanda di ammissione: dal 06/07/2020 al 29/07/2020

Data prova di ammissione: 01/09/2020

Domanda di immatricolazione: dal 21/10/2020 al 26/10/2020

Leggi il Bando


Allegati e documenti

Aule test

Altre informazioni

Le tasse universitarie per gli studenti iscritti ai corsi di laurea, di laurea magistrale e di laurea magistrale a ciclo unico sono composte da due rate con modalità di calcolo e tempi di pagamento diversi:

  • la prima rata è uguale per tutti
  • la seconda rata, detta contributo onnicomprensivo, è di importo variabile in base al tipo di corso, al reddito familiare, al merito, al corso di laurea e allo stato della carriera.
    Per conoscere l’importo della seconda rata è disponibile il simulatore online. Si possono inoltre consultare gli esempi e la modalità di calcolo

Sono previste:

Maggiori informazioni alla pagina: Tasse anno corrente

L’Ateneo fornisce inoltre una serie di agevolazioni economiche a favore dei propri studenti con requisiti particolari (merito, condizioni economiche o personali, studenti internazionali) come: